Home Home I benefici e gli effetti collaterali della melatonina

I benefici e gli effetti collaterali della melatonina

152
0

La melatonina è un ormone molto importante per il sonno, ma il suo uso come integratore comporta rischi.

Come molti sanno, la melatonina è un importante ormone del sonno, fondamentale per aiutare a ridefinire i ritmi circadiani.

Prodotta dal corpo stesso, la melatonina non solo regola il sonno ma aiuta anche a riparare le nostre cellule esposte a stress, inquinamento e altri elementi dannosi.

In molti casi, può essere assunta sotto forma di pillola per aiutare a riposare meglio

Oltre ad essere un eccellente antiossidante che combatte i radicali liberi dannosi del corpo e aiuta a regolare il sonno, la melatonina offre molti altri benefici per la salute.

Vedi alcuni:

 Degenerazione maculare legata all’età

La melatonina può ridurre il rischio di patologie oculari, inclusa la degenerazione maculare legata all’età (AMD).

In un piccolo studio pubblicato sulla New York Academy of Science Annals, 100 pazienti con AMD avevano ricevuto 3 mg di melatonina al giorno da 6 a 24 mesi.

I ricercatori hanno scoperto che la melatonina ha contribuito a proteggere le retine da danni ancora maggiori nella maggior parte dei pazienti.

Oltre ad essere un potente antiossidante, la melatonina può aiutare a controllare la pigmentazione dell’occhio e regolare la quantità di luce che raggiunge i fotorecettori.

Autismo

La ricerca suggerisce che la melatonina non solo migliora l’insorgenza, la qualità e la durata del sonno, ma è anche associata a migliori comportamenti diurni.

Questo perché molte persone con autismo non producono abbastanza melatonina, causando disturbi del sonno.

Jet lag

Il jet lag è causato da viaggi veloci in più fusi orari, con conseguente disturbo del sonno, affaticamento durante il giorno e sensazione di disagio generale.

Secondo la ricerca, la melatonina è efficace nella lotta contro i sintomi del jet lag.

Ronzio nelle orecchie

La melatonina può alleviare i sintomi di un costante ronzio nelle orecchie.

In uno studio, 61 pazienti con acufene che hanno ricevuto 3 mg di melatonina prima di coricarsi hanno riportato una riduzione del rumore e un miglioramento della qualità del sonno dopo 30 giorni.

 Possibili effetti collaterali

Fai attenzione ai possibili effetti collaterali della melatonina.

Sebbene molto rari, possono accadere e includono sonnolenza, mal di testa, vertigini o nausea.

Inoltre, la melatonina può causare effetti da sbornia mattutina se viene superata la dose ottimale.

Ma se viene utilizzato a breve termine, sembra essere abbastanza sicuro.

Gli operatori sanitari raccomandano spesso di iniziare con dosi più basse e di aumentare gradualmente l’assunzione fino a trovare la quantità adatta a te.

Negli studi di ricerca, la dose standard di melatonina è di 3 mg.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

tredici + quattordici =