Home Home Tendinite alla spalla: che cos’è? Come trattarla? Qui ti spieghiamo tutto!

Tendinite alla spalla: che cos’è? Come trattarla? Qui ti spieghiamo tutto!

1493
0
tendinite alla spalla

Hai mai sentito parlare di tendinite alla spalla? Con tutta probabilità è la causa del dolore che ti sta tormentando da un po’ di tempo.

Che cos’è la tendinite alla spalla?

La spalla è un’articolazione formata solamente da due ossa: la scapola e la testa dell’omero, i due capi sono collegati fra di loro per mezzo dei tessuti molli, dei tendini e dei legamenti, grazie ai quali non solo si ha la stabilità dell’articolazione, ma sono possibili i movimenti nelle varie direzioni.

Ecco perché accusare un dolore alla spalla è alquanto frequente. Le cause possono essere, infatti, diverse: una posizione scorretta, l’instabilità della spalla stessa o una lesone ai legamenti possono essere alla base di una tendinite alla spalla.

Il dolore alla spalla può essere anche sintomo di altre patologie, può derivare da processi degenerativi come la degenerazione della cartilagine nell’artrosi o da patologie autoimmuni come l’artrite reumatoide o in seguito a fenomeni neurologici come l’ictus o la conseguenza dell’infarto del miocardio.

I rimedi per combattere il dolore alla spalla

In questo caso per alleviare i dolore e riacquistare la mobilità vengono consigliate varie sedute di fisioterapia, con lo scopo di rinforzare la muscolatura per mezzo di specifici esercizi.

Nel caso d’ infiammazioni ai tendini un valido giovamento si ottiene con le onde d’urto, che favoriscono nei tessuti della spalla la formazione di nuovi vasi sanguigni, che nutrono ed ossigenano meglio la zona infiammata.

Terapia spesso associata ad antidolorifici ed antinfiammatori, qualora il dolore dovesse persistere e nonostante le cure non si riacquista una buona mobilità articolare, può esser preso in considerazione l’intervento chirurgico.

Un aiuto da madre natura

In questi casi è d’obbligo il riposo, spesso il dolore è causato da affaticamento o da una sollecitazione eccessiva, come sollevare carichi molto pesanti

Un rimedio tutto naturale in grado di ridurre il dolore articolare è l’artiglio del diavolo, disponibile sia come unguento che come pomata, da spalmare sulla parte dolorante almeno due volte al giorno, per una maggior efficacia si consiglia di coprire la zona con un panno caldo.

Nel caso la spalla si presentasse gonfia e dolente, applicare una borsa di ghiaccio, avvolta in un panno per non irritare la pelle, sull’area interessata potrebbe contribuire a ridurre l’infiammazione.

Contro i dolori articolari è molto efficace l’impacco di argilla verde, mischiandola con dell’acqua si ottiene una specie di fango da applicare sulla parte dolorante e lasciarla agire almeno per un paio di ore.

Anche il tanto apprezzato olio di oliva contiene sostanze utili per inibire gli enzimi che provocano infiammazione, basta spalmarlo e massaggiare almeno due volte al giorno.

Leggi anche:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

1 + quattro =