Home Diete & Fitness La tua pancia è gonfia? Per sgonfiarla devi riequilibrare l’intestino. Ecco come

La tua pancia è gonfia? Per sgonfiarla devi riequilibrare l’intestino. Ecco come

4676
0
riequilibrare l'intestino

Normalmente nel tratto intestinale si formano dei gas che vengono espulsi in vari modi, alcune condizioni anche se non patologiche possono contribuire ad una loro formazione eccessiva ed il fattore più evidente è una pancia che si presenta particolarmente gonfia. Il rigonfiamento seguito da una spiacevole sensazione di tensione addominale, può essere la diretta conseguenza di una errata e poco equilibrata alimentazione, la conseguenza è una digestione lenta ed un irregolare transito intestinale. Sintomi tanto fastidiosi tanto difficili da sopportare che rendono imprescindibile porsi un interrogativo: come si fa a riequilibrare l’intestino?

Riequilibrare l’intestino con l’alimentazione

Per ottenere una pancia sgonfia e piatta è necessario eliminare quegli alimenti ad alta capacità fermentativa, in favore di quelli che favoriscono un corretto recupero della funzione intestinale.

Gonfiore e pesantezza dell’addome sono chiari segnali di un’alterazione della flora batterica, che ha perso le sue naturali difese, ovvero i probiotici , che riequilibrano la flora e rafforzano le difese immunitarie, è possibile reintegrarli con l’assunzione di latticini e loro derivati.

Fai un pieno di fibre che favoriscono la digestione, migliorano il transito intestinale ed aumentano il senso di sazietà, tra quelle insolubili al primo posto ci sono cereali integrali e verdure, specie quelle a foglia verde.

Mentre quelle solubili importantissime per tenere sotto controllo il glucosio ed il colesterolo, le puoi trovare nella frutta sia fresca che secca e nei legumi.

I legumi oltre ad essere una valida fonte di proteine vegetali, sono un ottimo alleato contro la pigrizia intestinale, la cellulosa che contengono aiuta a riequilibrare l’intestino favorendo eliminazione delle tossine e delle scorie nelle feci.

Per dare una valida mano all’intestino si consiglia di introdurre nella propria dieta giornaliera, 5 porzioni di frutta e verdura per assicurarsi almeno 25 gr di fibre, la dose consigliata.

Bere tanta acqua per depurarsi

Il consumo di liquidi durante tutto l’arco della giornata è di circa 2 litri, sotto forma di succhi, spremute, centrifughe o semplicemente acqua naturale.

L’assunzione di essi è estremamente importante per il benessere di tutto il corpo, oltre a reintegrare i liquidi persi con la sudorazione e la minzione, aiutano le fibre solubili a svolgere al meglio le loro funzioni.

Assorbendo acqua esse si gonfiano e facendo pressione sulle pareti intestinali favoriscono la peristalsi e la velocità di transito.

L’acqua infine ha un alto potere drenate e depurativo, non solo aiuta a smaltire le tossine ma contrasta la ritenzione idrica riducendo il senso di gonfiore alla pancia.

Leggi anche:

Per ricevere in anteprima tutte le nostre notizie, iscriviti subito alla nostra newsletter e seguici su facebook!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

dieci + due =